Home » arredamento » Cucina » Come scegliere il colore di una cucina
scegliere il colore di una cucina

Come scegliere il colore di una cucina

Uno dei vantaggi del vivere soli in casa è senz’altro la libertà nello scegliere come arredarla e organizzarla, a proprio piacimento e gusto personale.

scegliere il colore di una cucina

La faccenda si fa invece ardua quando sotto un tetto si è più di uno ed è necessario rinnovare alcuni ambienti dell’abitazione come quello della cucina.

Si sa, ognuno ha le sue preferenze su come scegliere il colore della cucina, da sempre uno degli spazi più vissuti, trovando il consenso di tutti, potrebbe diventare un vero stress.

Scegliere il colore della cucina: perché è così importante?

colore cucina

Per prima cosa, abituati all’idea che dovrai essere elastico e disposto a scendere ad eventuali compromessi. Nel bene e nel male, la cucina è la stanza più importante della casa, luogo di condivisioni, di amabili chiacchierate, colazioni abbondanti e confidenze, nonché l’ambiente in cui si preparano e si consumano i pasti, e permangono gli odori (più o meno piacevoli).

Da questo punto di vista è infatti consigliabile dare il colore ogni anno, in modo da purificare la stanza stessa e preservare l’igiene.

Consigli utili per scegliere il colore di una cucina

scegliere colore cucina

Per quanto sia importante non prendere decisioni affrettate, al fine di scegliere bene il colore di una cucina è altrettanto importante tener conto che questo sia in sintonia con lo stile dei mobili e degli elementi d’arredo presenti, nonché di altri aspetti come:

  • Dimensioni dell’ambiente: se si tratta di una cucina grande, potrai sbizzarrirti con le tinte che vuoi; diversamente, in una cucina di piccole dimensioni dovrai essere più “cauto” e optare per colori preferibilmente chiari, con il soffitto bianco;
  • Esposizione alla luce solare: la luce è un criterio di valutazione non indifferente. Nello specifico, una stanza particolarmente esposta alla luce naturale del sole può permettersi tinte scure; invece, in caso di scarsa illuminazione, ci si dovrà accontentare di colori più chiari;

Si sa, ogni colore ha il suo “potere”: il bianco illumina, il verde e l’azzurro trasmettono calma e serenità, l’arancione e il giallo infondono allegria e così via.

Tuttavia, se l’indecisione continua a fare da padrona, l’unica soluzione che mette tutti d’accordo è quella di orientarsi sulle tinte neutre, che si intonino (almeno) al pavimento.

E tu come la pensi? COmmenta qui in basso!
x

Guarda anche

Cassaforte a Muro: Guida all’acquisto

SOMMARIO0.1 Qual’è la miglior cassaforte da comprare?0.2 Consigli per una cassaforte a muro0.3 Casseforti a ...