Home » Giardino » giardinaggio » Decespugliatore elettrico o a scoppio: guida all’acquisto
guida decespugliatore

Decespugliatore elettrico o a scoppio: guida all’acquisto

Il decespugliatore è un ottimo mezzo per tenere rasa l’erba dei prati, rimuovere correttamente piccoli cespugli, arbusti o piante infestanti che rovinano l’estetica e la scenografia degli esterni.

Prima di acquistare un decespugliatore, devi valutare se optare per un motore a scoppio di ridotte dimensioni che funziona a carburante oppure un decespugliatore elettrico.

Compra il decespugliatore elettrico se:

  • vuoi tagliare i bordi del tuo prato
  • la superficie da trattare è di piccole dimensioni

Ti dico questo perchè spesso, i decespugliatori elettrici non riescono a supportare il lavoro che bisogna affrontare in un giardino. La scarsa autonomia delle batterie infatti, pregiudica significativamente il lavoro.  I principali vantaggi invece dei decespugliatori elettrici sono la leggerezza e la facile manovrabilità. Inoltre non prevedono particolare manutenzione sul motore.

I decespugliatori sono molto leggeri e di facilissima manovrabilità e possono essere usati da chiunque a patto che siano rispettate le normali precauzioni del caso.

La medesima cosa vale anche per i piccoli decespugliatori a filo che sono maneggevoli al massimo e non prevedono una grande manutenzione al motore ma sono idonei solamente a rifinire piccole porzioni di aree erbose.

Ciò non significa che questo tipo di utensile non sia efficiente anzi, essendo facilmente manovrabile è consigliato a quelle persone amanti del giardinaggio ma che non vogliono compiere operazioni troppo faticose.

Quello da sempre è considerato il miglior decespugliatore è senza dubbio quello con motore a scoppio che essendo molto più potente dei precedenti modelli descritti, assolve a molteplici compiti in maniera encomiabile.

L’impugnatura con manici ergonomici, garantisce una solida presa che permette all’utilizzatore di non stancarsi anche se l’uso dell’attrezzo è prolungato. Come tutti gli attrezzi meccanici, anche il decespugliatore a scoppio ha bisogno di una manutenzione accurata anche se non continua.

Quando occorre, bisognerà cambiare la testina cosa che avviene quando si passa dalla rasatura di un prato allo sfoltimento di arbusti. Sarà necessario smontare la lama ed inserire una testina con filo di nylon.

Dopo un certo periodo d’uso, occorrerà affilare le lame altrimenti si rischia di compromettere la riuscita dei lavori successivi e naturalmente, bisognerà eliminare l’erba rimasta impigliata nelle parti impiegate. È consigliabile miscelare in modo ottimale il carburante e cambiarlo ad ogni utilizzo.

Il siti presenti sul web che si occupano della vendita di attrezzature per il giardinaggio, propongono vari tipi di decespugliatori. Per un acquisto ponderato e consapevole bisogna regolarsi sull’uso che se ne vuole fare.

Sono reperibili modelli semplici e leggerissimi ma anche modelli altamente professionali ma tutti sono stati accuratamente studiati e progettati per assolvere con precisione al loro compito e sono idonei a qualsiasi tipo di esigenza. L’utente che vuole procedere all’acquisto dovrà valutare il peso, la capacità e la potenza dell’utensile.

Decespugliatori di potenza media

Generalmente, i decespugliatori più richiesti sono quelli di potenza media e classificati tra quelli semi-professionali. Hanno un’impugnatura singola ed ergonomica e lame intercambiabili a seconda del lavoro che si vuole effettuare.
Pesano all’incirca 9 chili e il loro prezzo di vendita si aggira sui 400 euro.

Decespugliatori professionali

Chi vuole avvalersi di un buon decespugliatore semi-professionale ma preferisce non affaticare le braccia, può focalizzare la propria attenzione su quegli attrezzi con metodo a spalla ossia di uno zaino che contiene l’apparato motore da portare direttamente sulle spalle.
Questo utensile è provvisto di frizione e centrifuga automatiche ed è dotato di lame intercambiabili di solito a quattro denti.
Il suo peso complessivo non supera i 13 chilogrammi e il prezzo si aggira sui 550 euro.

Questo utensile assicura delle performance eccellenti e i lavori non sono mai stancanti anche perché lo zaino ha ottime imbottiture e nell’apparato motore sono compresi dei cuscinetti antivibrazione che permettono un lavoro preciso e corretto.

Per gli amanti del giardinaggio che usano il decespugliatore per lavori di media o grossa durata, sono in vendita dei pratici macchinari con il motore molto potente che si trasportano per mezzo di una cinghia che si indossa a tracolla e sono muniti di due maniglie ergonomiche per facilitare i movimenti durante il lavoro. Pesano circa 8 chilogrammi e il prezzo di acquisto non supera i 550 euro.

Chi desidera acquistare un decespugliatore del genere, deve fare attenzione alla capacità del serbatoio poiché alcuni macchinari sono provvisti di un contenitore che riesce a contenere solo un litro di carburante.

Decespugliatori leggeri

Chi vuole eseguire i lavori di giardinaggio in ristrette zone erbose, può acquistare decespugliatori di piccole dimensioni e dal peso abbastanza contenuto.
Ce ne sono alcuni davvero maneggevoli ed ideali per lavori in are limitate che si possono utilizzare per tanto tempo senza stancarsi perché il loro peso è minimo infatti, non supera i 3,3 chilogrammi ed è il prediletto dalle donne che amano curare il loro spazio erboso senza farsi mancare nessun attrezzo. Questo decespugliatore ha un costo abbastanza accessibile e non supera i 350 euro.

Tra gli affidabilissimi modelli presenti sul web, ce ne sono alcuni elettrici di ultima generazione e sono l’ideale per piccoli usi e per rifinire giardini domestici di metratura ridotta. Un punto a loro favore è decisamente il peso che non supera i 3 chilogrammi ed il loro prezzo è veramente allettante infatti, si aggira massimo sui 130 euro.
Naturalmente, i prezzi sono variabili a seconda delle case produttrici e del marchio di comprovata serietà.

Dove comprare il decespugliatore online?

endrena
amazon edilflagiello agrieuro husqvarna

 

Può interessarti anche: come usare il decespugliatore.

Il decespugliatore è un ottimo mezzo per tenere rasa l'erba dei prati, rimuovere correttamente piccoli cespugli, arbusti o piante infestanti che rovinano l'estetica e la scenografia degli esterni. Prima di acquistare un decespugliatore, devi valutare se optare per un motore a scoppio di ridotte dimensioni che funziona a carburante oppure un decespugliatore elettrico. Compra il decespugliatore elettrico se: vuoi tagliare i bordi del tuo prato la superficie da trattare è di piccole dimensioni Ti dico questo perchè spesso, i decespugliatori elettrici non riescono a supportare il lavoro che bisogna affrontare in un giardino. La scarsa autonomia delle batterie infatti, pregiudica significativamente il lavoro.  I…

Score

Voto Utenti : 3 ( 3 voti)
x

Guarda anche

Come rinvasare le piante in modo corretto

Come rinvasare le piante

SOMMARIO1 Le 9 fasi del rinvaso2 Come rinvasare le piante: consigli pratici3 Scegli il vaso ...