Home » disinfestazione » Insetticida Scarafaggi casa: Quale scegliere
insetticida scarafaggi casa

Insetticida Scarafaggi casa: Quale scegliere

Gli scarafaggi: un vero e proprio problema

Sai già qual’è il miglior insetticida scarafaggi casa? Gli scarafaggi spesso trovano confortevoli le nostre case ed i nostri esercizi commerciali. Hanno la particolarità di annidarsi anche negli spazi più piccoli ed invisibili all’occhio umano, e sono in grado di allargare la colonia in tempi da record.

Basti pensare che una sola femmina di scarafaggio depone tra le 40 e le 50 uova per volta, le quali schiudono in circa 15 giorni. Una sola blatta fecondata quindi, può dare il via ad un problema mastodontico in tempi brevissimi.

Problemi per chi possiede un’attività

insetticida scarafaggi casa

Il problema aumenta d’importanza quando l’infestazione colpisce gli esercizi commerciali, che per legge dovrebbero avere degli standard qualitativi e di pulizia molto alti.

Lo stesso dicasi per le scuole e gli asili, in cui l’igiene dovrebbe essere una regola fondamentale.

Un’ispezione sanitaria durante un’invasione di scarafaggi, comporterà quindi l’immediata chiusura dell’attività, con evidenti danni economici per il titolare ed i dipendenti.

L’utilizzo dei prodotti in polvere

Appena si avvista uno scarafaggio, perciò, sarà importante agire tempestivamente per debellare tutti i componenti della colonia. In commercio esistono vari prodotti studiati per questo scopo. Essi sono disponibili in vari formati.

Si trovano ad esempio flaconi di polvere medicinale che deve essere sparsa sul percorso che gli scarafaggi preferiscono effettuare, o comunque lungo il perimetro delle stanze. Di solito è di colore bianco e purtroppo si sposta facilmente a seguito anche di piccoli soffi d’aria.

L’utilizzo dei prodotti spray

Più difficili da usare, invece, sono i prodotti in formato spray. Questi prevedono di spruzzare il contenuto del flacone direttamente sul corpo degli scarafaggi.

Tuttavia, questi piccoli animali sono abbastanza famosi per la velocità con la quale si spostano: il lasso di tempo che intercorrerà tra l’avvistamento di un esemplare e il successivo prendere tra le mani lo spray, potrebbe essere sufficientemente lungo da far rintanare l’animale sotto qualche mobile, rendendo vana tutta la procedura.

L’innovazione dei prodotti in gel

Un formato di nuova generazione, poi, è quello in gel. Ne è un esempio il Solfac Gel Scarafaggi prodotto da Bayer Garden. Si tratta di una formulazione innovativa che presenta tre vantaggi fondamentali. In primo luogo sono sufficienti poche gocce di prodotto per eliminare gli insetti, a differenza ad esempio del formato in polvere che deve essere applicato in modo uniforme su tutta la stanza. In secondo luogo non necessita che le persone si allontanino dalla zona durante e dopo l’utilizzo, cosa che invece andrebbe sempre eseguita con l’utilizzo dei prodotti spray, notoriamente dannosi per l’uomo. Infine, ha un effetto adescante, ovvero attira gli scarafaggi nel punto desiderato, senza dover effettuare estenuanti ricerche dei membri della colonia.

Insetticida scarafaggi casa migliore: Il Solfac Gel

Il Solfac Gel ha un odore (non percepibile dall’olfatto umano) ed un gusto appetibili per gli scarafaggi. Esso è in grado di attirare gli insetti presenti in casa, che moriranno dopo qualche ora dall’ingestione del prodotto. La sua formulazione in gel garantisce un’elevata aderenza alle superfici, garantendone quindi l’impiego anche in punti difficili. Può inoltre essere utilizzato in qualsiasi locale abitativo ed in tutti gli esercizi commerciali, senza che sia necessario prendere precauzioni particolari durante l’applicazione.

Come applicare Solfac Gel

La confezione del Solfac Gel contiene una piccola siringa riempita con 5g di gocce in gel. Utilizzarla sarà molto semplice. Per prima cosa bisognerà togliere il cappuccio protettivo della siringa. Successivamente si dovrà inclinare leggermente la punta dell’applicatore e dosare le gocce nei luoghi prescelti.

L’ideale sarebbero i posti nascosti, gli angoli e nelle vicinanze o all’interno di eventuali fessure presenti nei muri. Andranno però evitati i luoghi già trattati di recente con altri insetticidi, onde evitare reazioni tra i vari prodotti. Se proprio è necessaria un’applicazione, bisognerà pulire le zone da trattare eliminando tutti i residui dei prodotti precedenti, così da poter procedere con l’utilizzo di Solfac Gel.

Quanto prodotto usare

Il prodotto andrà dosato sulla base del grado di infestazione presente. Se l’infestazione è considerata elevata, con numerosi esemplari avvistati, bisognerà applicare tre gocce per ogni metro quadro.

In caso di pochi scarafaggi presenti, invece, o come trattamento di mantenimento, saranno sufficienti 1/2 gocce per metro quadro. Sarà inoltre importante controllare periodicamente il gel per assicurarsi che non si sia indurito o sia stato ricoperto dalla polvere. In entrambi i casi l’applicazione dovrà essere nuovamente effettuata.

Come eliminare Solfac Gel

Quando la colonia sarà stata completamente eliminata, si potrà procedere con la rimozione del Solfac Gel dai luoghi in cui è stato utilizzato. Sarà sufficiente passare sulle superfici una spugna imbevuta con una soluzione al 5% di sodio cloruro, ovvero il comune sale da cucina. Ovviamente l’applicazione potrà essere ripresa in caso di futuri avvistamenti di esemplari.

Precauzioni da osservare

Nonostante si tratti di un Presidio Medico Chirurgico autorizzato dal Ministero della Salute, sarà opportuno tenere Solfac Gel lontano dalla portata dei bambini. Anche in caso di ingestione da parte dell’uomo, infatti, il prodotto risulta particolarmente nocivo.

In caso di contatto accidentale con la pelle o gli occhi, inoltre, bisognerà risciacquare abbondantemente la zona con acqua fredda per almeno 15 minuti e consultare un medico in caso di insorgenza di irritazioni. Sarà inoltre opportuno seguire attentamente le indicazioni riportate sulla confezione in merito allo smaltimento idoneo della siringa.

Risulta infatti essere molto tossico anche per gli organismi acquatici, quindi sarà doveroso conferirlo negli appositi bidoni della spazzatura.

Conclusioni

In conclusione, ricordatevi di non sottovalutare mai il problema degli scarafaggi. Se avete trovato un esemplare e siete riusciti ad eliminarlo, non potrete di certo escludere la presenza di una colonia più grande. Ricorrete quindi ai ripari il prima possibile, applicando i prodotti idonei anche in misura preventiva.

L’utilizzo dei vari formati vi farà di certo comprendere il prodotto più indicato alle vostre esigenze. Di certo varrà la pena anche provare la nuova formulazione in gel: questo insetticida potrebbe far fronte al vostro problema?

Nessun prodotto trovato per "“solfac".

Insetticida scarafaggi casa

Votato 4.1/5 basati su 5 recensioni
Gli scarafaggi: un vero e proprio problema Sai già qual'è il miglior insetticida scarafaggi casa? Gli scarafaggi spesso trovano confortevoli le nostre case ed i nostri esercizi commerciali. Hanno la particolarità di annidarsi anche negli spazi più piccoli ed invisibili all’occhio umano, e sono in grado di allargare la colonia in tempi da record. Basti pensare che una sola femmina di scarafaggio depone tra le 40 e le 50 uova per volta, le quali schiudono in circa 15 giorni. Una sola blatta fecondata quindi, può dare il via ad un problema mastodontico in tempi brevissimi. Problemi per chi possiede un'attività…

Score

Voto Utenti : 3.73 ( 2 voti)