Home » Pannelli Solari » Pannelli Solari: Convenienza per la produzione di energia

Pannelli Solari: Convenienza per la produzione di energia

pannelli solari

Dal 2013 però la remunerazione prevista dal quinto conto energia è terminata. La domanda che molti si pongono è se esista ancora una convenienza nell’istallazione di un sistema per la produzione di energia elettrica dal sole. 

È vero gli incentivi, o meglio la remunerazione governativa del GSE non esiste più. Però c’è un altro sistema per risparmiare tramite un impianto a pannelli solari. Oggi andremo alla scoperta di tutti questi sistemi per guadagnare con il fotovoltaico. Partiamo da un fatto certo: i prezzi dei moduli fotovoltaici sono scesi in maniera drastica negli ultimi 10 anni.

 Se nel 2005 un impianto da 3 kW costava € 20.000 oggi costa meno di 1/3. Acquistando moduli cinesi, o comunque di buona fattura spendiamo circa € 2000 a kilowatt, significa che per il classico impianto da 3 kWp spendiamo € 6000 tutto incluso. Avremo non solo i moduli ma anche un inverter, ovvero l’apparecchio che trasforma l’energia da continua ad alternata, le staffe, i contatori, la manodopera, e la certificazione iniziale.

Come facciamo a recuperare l’investimento iniziale sui pannelli solari? Innanzitutto partiamo dalle detrazioni fiscali. In Italia anche per tutto 2016 è stata confermata la detrazione del 50% sulle ristrutturazioni edilizie, e vale anche per sistemi solari. Significa che su € 6000 per la spesa sostenuta per un impianto possiamo portare in detrazione la metà in 10 anni, ogni anno detraiamo dalle tasse una rata. Esempio: spesa 6000 euro, il 50% fa 3000 euro, ogni anni possiamo detrarre 300 euro per 10 anni.

Un ottimo inizio, ma non è finita qui: c’è il cosiddetto scambio sul posto ovvero l’energia elettrica che non consumiamo durante il giorno la cediamo al gestore della rete che la reimmette in rete e la vende a terzi. Ci riconosce un credito che possiamo spendere durante la notte per acquistare energia elettrica quando il nostro impianto non è in grado di produrne.

Con questi due sistemi nel giro di cinque anni abbiamo recuperato l’investimento iniziale, dopodiché avremo energia elettrica per almeno un altro ventennio. 

Quanto durano i pannelli fotovoltaici

I produttori garantiscono la potenza, ovvero il rendimento iniziale, all’80% dopo vent’anni, significa che dopo tale periodo i pannelli continuano funzionare ma sono un pochino meno efficienti.

Non è detto che non possano andare avanti per altri 10, 15 o addirittura vent’anni. Prendete le vostre piccole calcolatrici degli anni 80 con la cella solare, funzionano ancora bene vero ? Significa che i moduli sono in grado di produrre energia elettrica anche dopo 30 40 anni.La garanzia sul invece sul funzionamento del modulo fotovoltaico è fissata invece a 10 anni dai produttori. 

La manutenzione di pannelli solari

I moduli non hanno bisogno di una grande mobilitazione. Dobbiamo accertarci che l’impianto funzioni e che sia efficiente. Per fare ciò basta dare un’occhiata ai contatori di produzione di energia elettrica.

Vanno inoltre pulite le superfici dei moduli fotovoltaici dallo sporco, dallo smog e dal guano degli uccelli. Dobbiamo controllare anche che durante il giorno non si siano presentate delle ombreggiature che possono abbassare di molto la produzione di energia elettrica. 

Risparmiare sull’acquisto

Possiamo affidarci ai gruppi di acquisto oppure ai negozi online, vedi qui per maggiori informazioni sul risparmio sui moduli fotovoltaici, possiamo ottenere un abbattimento del prezzo di circa il 10%. 

Quali marche acquistare

I più performanti sono quelli della Panasonic e quelli della Sunpower. Si tratta di moduli che hanno efficienza del 20%, oltre la media, per il resto ci sono tantissimi prodotti economici, anche cinesi con rendimenti che si attestano sul 15%. Parliamo ovviamente di moduli policristallini, se ci riferiamo ai thinfilm, a film sottile i rendimenti si attestano al 10%. 

Bestseller No. 2
PuntoEnergia Italia - Set 2 x Pannello Solare 100W 12V tot.200W Monocristallino Fotovoltaico Impianto - SET2-SR100-M
  • Set 2 x Pannello Solare 100W tot. 200W Monocristallino Fotovoltaico (SET2-SR100-M)
  • Potenza Nominale: 100W
  • Tensione Nominale: 12V
  • Tipo Cella: Monocristallino
  • Dimensione: 1200 x 550 x 30 mm Peso: 8.5kg

Integrazione architettonica

Possiamo avere l’esigenza di installare un impianto fotovoltaico su case che si trovano nei centri storici. I pannelli sono brutti e spesso non è possibile montarli su case d’epoca. In questo caso la soluzione sono le tegole fotovoltaiche che si mimetizzano alla perfezione al posto dei coppi dei tetti. Sono più costose e hanno rendimenti minori ma permettono di installare un impianto solare anche nei posti più impossibili!

Qui invece trovi maggiori informazioni per acquistare pannelli solari con detrazioni fiscali del 2016.

Dal 2013 però la remunerazione prevista dal quinto conto energia è terminata. La domanda che molti si pongono è se esista ancora una convenienza nell'istallazione di un sistema per la produzione di energia elettrica dal sole.  È vero gli incentivi, o meglio la remunerazione governativa del GSE non esiste più. Però c'è un altro sistema per risparmiare tramite un impianto a pannelli solari. Oggi andremo alla scoperta di tutti questi sistemi per guadagnare con il fotovoltaico. Partiamo da un fatto certo: i prezzi dei moduli fotovoltaici sono scesi in maniera drastica negli ultimi 10 anni.  Se nel 2005 un impianto da…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !