Home » Giardino » Serre per giardino Guida all’acquisto
serre per giardino

Serre per giardino Guida all’acquisto

Per proteggere le piante e gli ortaggi durante la stagione invernale, quando le temperature basse potrebbero interrompere la coltivazione, la soluzione ideale è l’allestimento delle classiche serre da giardino.

Le serre permettono non solo di preservare l’integrità delle piante in casa già seminate, ma vi consentono di produrre nuovi ortaggi e fiori non particolarmente resistenti alle basse temperature.Per non ritrovarsi ad acquistare una serra che non soddisfi i nostri desideri o le nostre esigenze, è consigliabile tenere presente alcuni fattori che possono aiutarci nella scelta.

La prima valutazione da fare è relativa al posizionamento della serra, che deve essere esposta ai raggi del sole per facilitare la crescita delle piante e lontana da alberi molto grandi che potrebbero ricoprire la struttura di foglie ed impedire alla luce di penetrare nella serra.

Prima di comprarla, misurate lo spazio dove sarà prevista l’installazione per non rischiare di acquistare una struttura troppo ingombrante o poco spaziosa.

Serre da giardino: la climatizzazione

Per consentire la coltivazione delle piante e degli ortaggi durante i mesi invernali, la climatizzazione all’interno di una serra è fondamentale, che sia da giardino o da balcone, tenere sotto controllo la temperatura interna vi permetterà di non dover rischiare il vostro raccolto.

Per regolare la temperatura interna vi è la possibilità di acquistare delle serre temperate dotate di aerotermi, dei generatori di aria calda che riscaldano l’ambiente alla temperatura desiderata. L’ultima frontiera per le serre da giardino è una soluzione architettonica stilisticamente molto elegante e funzionale, la serra bioclimatica: una struttura composta da vetri ed infissi ad alta efficienza energetica che è in grado di assorbire l’energia solare e di veicolarla all’interno.

I materiali utilizzati per le serre

L’ampia offerta di serre per giardino vi permette di scegliere il materiale più adatto per la struttura, sia per esigenze prettamente estetiche che per esigenze di impermeabilizzazione.

Le serre da giardino in legno sono esteticamente molto graziose, ma hanno dei costi relativamente più alti rispetto alle serre in alluminio, inoltre hanno bisogno di maggiore manutenzione e prima dell’acquisto assicuratevi che il legno sia stato sottoposto ad un trattamento per resistere all’umidità.

Alcune strutture in legno hanno un tetto ricoperto dal resistente policarbonato, ed una base in muratura e spesso sono abbinate ad un semenzaio con piccoli bancali in legno. In legno si trovano delle mini serre con vetri in plexiglass, ideali per conservare fiori o piante sensibili al freddo, sono piccole strutture da addossare ad una delle pareti dell’abitazione, ma non sono molto indicate per la coltivazione di ortaggi.

L’alluminio o la plastica sono i materiali più usati per la costruzione delle serre per ortaggi, per i loro prezzi contenuti e per la notevole capacità di resistenza all’umidità e alle temperature molto basse (fino a -25°). Le serre in alluminio sono costituite da un telaio in alluminio anodizzato e pannelli isolanti in policarbonato in grado di proteggere le piante e gli ortaggi da qualsiasi agente atmosferico.

Tutte le strutture possono essere acquistate già montate presso qualsiasi negozio o azienda specializzata nella vendita di prodotti per il giardino, o possono essere vendute in Kit, da montare seguendo le semplici istruzioni contenute nella confezione.

Forme delle serre

Per chi decide di installare una serra, la forma sarà una delle caratteristiche essenziali da valutare. Se si dispone di spazi ristretti, le mini serre saranno la scelta ideale; sono strutture rettangolari con dei ripiani, ricoperte perlopiù con pannelli in vetro o in policarbonato da addossare ad una delle pareti dell’abitazione.

Per un giardino d’inverno, che invece vi consenta di coltivare ortaggi e piante in un ambiente spazioso, la struttura da considerare è quella a forma di casetta.

Le casette sono disponibili in varie metrature e in diversi materiali, sono strutture con un telaio e dei pannelli isolanti ed un tetto ricoperto in vetro o in policarbonato; alcune più professionali dispongono di ripiani e bancali pensati per la coltivazione di ortaggi ed una porta per consentire un facile accesso.
Se invece preferite delle forme più innovative ed originali, è possibile scegliere il modello ad igloo, un perfetto connubio tra stile ed utilità, o il modello piramidale per l’innovativa coltivazione verticale, utilizzata nelle zone desertiche.
La varietà di serre da giardino in commercio, vi offre la possibilità di avere ortaggi e piante sempre ben curate e rigogliose, cosa aspettate a scegliere il modello giusto per voi, prima che arrivi la stagione invernale?

Per proteggere le piante e gli ortaggi durante la stagione invernale, quando le temperature basse potrebbero interrompere la coltivazione, la soluzione ideale è l'allestimento delle classiche serre da giardino. Le serre permettono non solo di preservare l'integrità delle piante in casa già seminate, ma vi consentono di produrre nuovi ortaggi e fiori non particolarmente resistenti alle basse temperature.Per non ritrovarsi ad acquistare una serra che non soddisfi i nostri desideri o le nostre esigenze, è consigliabile tenere presente alcuni fattori che possono aiutarci nella scelta. La prima valutazione da fare è relativa al posizionamento della serra, che deve essere esposta…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !