Home » Impianti » Impianti di Riscaldamento » Stufe a pellet ermetiche: Guida all’acquisto
stufe a pellet ermetiche guida acquisto e prezzi

Stufe a pellet ermetiche: Guida all’acquisto

Un sistema di riscaldamento a pellet è un impianto all’avanguardia che consente di avere consumi a costi vantaggiosi, praticità di reperimento del combustibile pellet e ottima adattabilità dell’impianto al fabbisogno familiare.

Tra le varie tipologie di stufe a pellet, meritano sicuramente un particolare occhio di riguardo le stufe a pellet ermetiche.

Perché scegliere le stufe a pellet ermetiche. Funzionamento.

Le stufe a pellet ermetiche favoriscono un risparmio sui consumi maggiore di quello, già vantaggioso, di una normale stufa a pellet. Vediamo perché.

Le stufe a pellet sono articolate su una camera stagna in cui l’aria necessaria alla combustione (aria comburente) viene prelevata dall’esterno.

Nel caso di una stufa a pellet ermetica, l’aria fredda non viene presa dall’esterno della stufa ma dall’esterno della casa grazie all’istallazione di un tubo coassiale che canalizza l’aria comburente direttamente all’interno della stufa.

La presenza di aria fredda, all’interno della casa, comporterebbe un abbassamento della temperatura che indurrebbe, automaticamente, la stufa a lavorare di più e dunque a consumare più combustibile.

Il termine “tubo coassiale” si riferisce a due tubi che hanno lo stesso asse e che dunque percorrono la stessa retta l’uno dentro l’altro.

Nel caso del tubo coassiale di una stufa a pellet ermetica, uno dei due tubi importa l’aria fredda mentre dall’altro passano i fumi caldi di scarico. Ciò avrà l’effetto di preriscaldare l’aria fredda in entrata migliorando così le prestazioni della stufa.

Un altro vantaggio derivato dalla scelta di una stufa a pellet ermetica è dovuta al fatto che essa può essere istallata praticamente dove si vuole. La normativa UNI10683 vieta l’istallazione di impianti di riscaldamento a combustibile solido in piccoli locali, nei bagni e nelle camere da letto a meno che non si tratti di impianti a camera stagna in cui l’aria comburente sia prelevata dall’esterno, proprio come nel caso delle stufe a pellet ermetiche.

Prezzo delle stufe a pellet ermetiche.

Le stufe a pellet ermetiche hanno un costo che varia dai 1.500 ai 4.000 euro. C’è da tenere conto, tuttavia, che i consumi vengono ulteriormente ottimizzati rispetto a quelli già ottimi di una normale stufa a pellet.

Il pellet ha un costo di circa 20 centesimi al kg. La capienza del serbatoio di una stufa a pellet consente un paio di giorni di autonomia che andrebbero ad aumentare nel caso di una stufa a pellet ermetica.

Il prezzo dell’impianto è giustificato dal risparmio sui consumi nel tempo. E’ possibile tuttavia approfittare di alcune vantaggiose offerte on-line di stufe a pellet ermetiche usate.

Pellet scelta ecologica.

Non va dimenticato che la scelta di un impianto a pellet è una scelta nel rispetto dell’ambiente dato che la segatura di cui viene composto il pellet è ricavata dai materiali di scarico delle segherie. Per il reperimento del pellet non vengono dunque abbattuti alberi.

La combustione del pellet genera bassissime emissioni di CO2. Ciò è dovuto al fatto che il pellet non contiene additivi chimici ma la sola “lignina” ovvero un componente della cellulosa che viene liberata portando la segatura ad alte temperature.

E’ ormai noto come un impianto a pellet sia una scelta vantaggiosa e nel rispetto dell’ambiente. Ma una stufa a pellet ermetica, per l’ottimizzazione dei consumi, merita senz’altro un occhio di riguardo. Tu che ne pensi?

x

Guarda anche

bollitori

bollitori: cosa sono e come funzionano

SOMMARIO1 Bollitori con scambiatore fisso1.1 Dimensionamento del bollitore1.2 L’isolamento termico del bollitore1.3 Bollitori con scambiatore ...